CATASTO ONLINE

RICERCA ED ESTRAZIONE

DI VISURE CATASTALI ONLINE

RICHIESTE

La responsabilità dei dati inseriti e della loro correttezza è a carico esclusivo del cliente; nel caso di dati errati o non corrispondenti il servizio si ritiene comunque erogato. Si consiglia perciò di rileggere i dati inseriti.

È consentito nel caso di errato inserimento dei dati, di apportare modifiche ai dati inseriti, purché siano tempestive e non riguardino tutti i dati.

BANCA DATI DEL CATASTO TELEMATICO NAZIONALE

Ricerca per:

Richiesta ed estrazione di visure, ricercando per immobile, nome o indirizzo.

CATASTO ONLINE

  • Attivo 24 h su 24
  • 7 giorni su 7

 

Si consiglia di inoltrare le richieste tramite gli appositi moduli

I pagamenti sono tracciati e avvengono tramite il portale di Paypal.Si può pagare sia con il conto paypal, che con tutte le carte di credito accettate, scegliendo l’apposita voce.

Il tasto VAI AL PAGAMENTO DEI MODULI non impone il pagamento, ma indirizza solamente al portale Paypal sul quale perfezionare il pagamento per ottenere il servizio.

Il portale di Pagamento è esterno e indipendente dal sito. Prevede il portale Paypal business per i pagamenti Paypal, mentre per i pagamenti con carte di credito si affida al Gestpay di Banca Sella.

QUALORA I RIFERIMENTI DI RICERCA NON SIANO SICURI, NON PROCEDERE ALLA RICHIESTA OPPURE DARNE SUCCESSIVA E TEMPESTIVA INDICAZIONE.

PROCEDERE CON "RICERCA"

VISURE CATASTALI | Ricerca per nominativo

RICERCA IMMOBILI appartenenti ad un determinato nominativo

– Utilizzando nome, cognome, data di nascita o codice fiscale

NELLA PROVINCIA O NELL’INTERA NAZIONE

VISURE CATASTALI | Ricerca per immobile

RICERCA uno specifico immobile

Utilizzando i riferimenti catastali (Foglio, particella e subalterno)

VISURA ATTUALE \ Visura del dato attuale

VISURA STORICA \ Visura del dato attuale e di tutti i dati precedenti

VISURE CATASTALI | Ricerca per indirizzo

RICERCA SPECIFICO IMMOBILE

Utilizzando l’indirizzo, il civico, piano, scala ed informazioni attinenti

VISURA DEI DATI ATTUALI O DI TUTTI I DATI, ATTUALI E STORICI

Visura catastale | Quali dati contiene

E’ possibile ricercare tutti gli immobili (fabbricati e terreni) intestati in tutto o in parte ad un individuo di cui si hanno i dati anagrafici o il codice fiscale. 

Per ogni immobile del nominativo la visura catastale, rilasciata dall’Agenzia delle Entrate, contiene i dati principali. Riguarda il Catasto Fabbricati oppure il Catasto Terreni. Include:

  • Foglio Particella e subalterno

  • Indirizzo e Annotazioni

  • Dati anagrafici degli intestatari

  • Categoria catastale e Classe catastale

  • Consistenza e Superficie catastale

  • Rendita Catastale (Domenicale per i terreni)

Contenuto delle visure catastali:

Di seguito riportiamo un elenco completo dei dati che vengono riportati in una visura catastale:

Tipologia di Visura:

nella parte alta del documento viene indicata la tipologia di visura catastale, ossia la tipologia di ricerca che è stata effettuata per produrre il documento stesso. Ossia:

  • Visura per Nominativo
  • Visura per immobile

Inoltre viene anche riportata la data di aggiornamento dei servizi informatizzati del catasto.

Dati della Richiesta:

vengono indicati i dati forniti per la ricerca, quindi dati anagrafici in caso di ricerca su proprietario oppure i dati catastali se la ricerca viene effettuata partendo dai dati identificativi dell’immobile stesso.

Unità Immobiliari:

vengono elencati gli immobili che sono stati rilevati con i dati della ricerca. Gli immobili sono raggruppati per Comune di appartenenza.

Dati identificativi:

per ogni unità immobiliare sono riportati i dati identificativi, ossia i dati catastali dell’immobile (numero del foglio, numero della particella ed eventuale numero di subalterno). Questi sono i dati che identificano ogni singola unità immobiliare. Non possono esistere due unità immobiliare con gli stessi dati catastali.

Sezione Urbana:

non sempre è indicata ed individua una zona del territorio comunale.

Foglio:

Il territorio comunale è suddiviso in fogli e ogni foglio individua una macro area del territorio.

Particella:

E’ contenuta all’interno di un foglio ed individua un determinato fabbricato.

Subalterno:

Individua con precisione la singola unità immobiliare.

Dati di Classamento:

sono i dati che permettono il calcolo della rendita catastale e nello specifico sono:

Zona Censuaria:

è una porzione di territorio comunale caratterizzato dalla stessa redditività dei fabbricati

Categoria:

indica la tipologia dell’immobile (A, B, C, D, E, F)

Classe:

si tratta del grado di produttività della categoria dell’immobile stesso, più è alto il numero e più è alta la produttività.

Consistenza:

indica la dimensione dell’immobile, alcune volte espressa in vani (esempio: nel caso di immobili residenziali) altre volte in metri quadrati (esempio: nel caso di box, negozi, cantine, etc..)

Rendita:

per le categorie A, B, C, questo valore è dato dal prodotto tra il valore della categoria e classe specifiche per alcuni comuni e la consistenza immobiliare.

Intestazione:

sono indicati i proprietari (persone fisiche e giuridiche) con la loro quota di proprietà. Inoltre vengono indicati tutti i soggetti aventi diritti rilevanti sull’immobile (esempio: usufruttuario).
Inoltre viene indicata l’ubicazione dell’immobile (Comune ed Indirizzo).

Categoria catastale degli immobili

La classificazione catastale degli immobili è basilare per comprendere la tipologia di immobile e la destinazione d’uso; la suddivisione catastale si articola per macro gruppi di immobili a destinazione:

  • ordinaria: Gruppi A, B, C
  • speciale: Gruppo D
  • particolare: Gruppo E
  • di entità urbane: Gruppo F

Ad ogni gruppo corrispondono una o più categorie di immobili:

  • A: alloggi, uffici privati
  • B: scuole, uffici pubblici, ospedali
  • C: attività commerciali o artigianali, box e cantine
  • D: stabilimenti industriali, alberghi, cinema, teatri
  • E: aeroporti, porti, stazioni autobus, stazioni ferroviarie, edicole, chiese
  • F: lastrici solari, fabbricati non abitabili o agibili

Per una classificazione di dettaglio si rimanda all’articolo specifico.

Categorie di immobili non ricercabili

Sono escluse dall’accesso telematico le planimetrie delle unità immobiliari urbane relative a:

  • immobili censiti nelle categorie B/3 (prigioni e riformatori)
  • D/5 (istituti di credito, di cambio e assicurazione)
  • E/5 (fabbricati adibiti a fortificazioni e loro dipendenze)
  • immobili, non censiti nelle categorie indicate nel punto precedente, che hanno la stessa destinazione d’uso;
  • obiettivi sensibili per la sicurezza dello Stato.

ISPEZIONE IPOTECARIA | Ricerca per nominativo

lista atti, trascrizioni, formalità e gravami sugli immobili posseduti da uno specifico nominativo

– Utilizzando nome, cognome, data di nascita o codice fiscale

2020-09-11